comunicazione corporate e istituzionale | relazioni pubbliche | rapporti con i media

28 Marzo 2019

L’Italia si è fermata, di nuovo

L’Italia è ferma. Inizia così, senza giri di parole, il documento a firma del centro studi di Confindustria dedicato all’economia e agli scenari geoeconomici, presentato all’auditorium di via dell’Astronomia a Roma.

Rispetto all’ottobre 2018 la crescita per quest’anno è rivista nettamente al ribasso, 3/4 per via di una diminuzione della domanda interna, 1/4 per una diminuzione di quella estera.
Secondo il documento del CsC nel 2019 la domanda interna sarà praticamente ferma.

Per non ricadere in una recessione, le speranze sono affidate a una seppur debole espansione della domanda estera.

01 Giugno 2020

G20: AMB. BENASSI, NEL 2021 IN ITALIA PER IMMAGINARE NUOVO MODELLO SVILUPPO SOSTENIBILE. TRA OBIETTIVI PRESIDENZA ITALIANA RIDUZIONE DISEGUAGLIANZE E PARTECIPAZIONE DONNE A MONDO DEL LAVORO

 di Katia Petrini Tra pochi mesi il nostro Paese assumerà, per la prima volta nella storia, la presidenza del G20. Nel 2021, infatti, l’Italia prenderà il testimone dall’Arabia Saudita, che nel 2022 passerà all’India. Il passaggio ufficiale di consegne si terrà il prossimo dicembre e la Presidenza italiana, guidata dallo Sherpa e Consigliere diplomatico del

Leggi tutto >

27 Aprile 2020

Protection of strategic industrial assets in crisis scenarios

Authors: Claudio Todaro, Vincenzo Iavarone, Katia Petrini, Stefano Di Traglia Rome (Italy), 27/04/2020 The serious health emergency caused by COVID-19 has determined the need for the Italian Government to use the capacity of the “Country System” to deal with the dramatic situation. The sudden communication of the pandemic and its rapid spread “with geometric progression”

Leggi tutto >

08 Novembre 2019

La caduta del Muro di Berlino: trent’anni dopo, un bilancio

Danilo BreschiProfessore di Storia delle dottrine politicheUniversità degli Studi Internazionali di Roma – UNINT La caduta del Muro di Berlino è un vero punto di svolta della storia europea e mondiale. Fu evento inaspettato, non previsto dalle élites europee, ma ripensato in prospettiva storica possiamo oggi dire che il suo verificarsi derivò da cause di

Leggi tutto >